PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Settembre 2019 20:34

Voto Israele, il sionista Netanyau messo fuori gioco. Pace più vicina

 

 


Risultati immagini per gantz israelPer la prima volta, dopo dieci anni di governo aggressivo indisturbato, il sionista Netanyau è stato detronizzato da democratiche elezioni in Israele. Sconfitto da una lista moderata guidata dall’ex generale Gantz sostenuta dagli arabo israeliani, l’uomo che ha avrebbe visto volentieri i palestinesi fuori dai piedi, cacciati dalla propria terra e che per questo perseguiva una odiosa politica armata di apartheid e di occupazione dei Territori con colonie israeliani (vedi archivio), è stato detronizzato e probabilmente non sarà nemmeno coinvolto nemmeno nel governo di unità nazionale che il leader della lista vincitrice, Lieberman, vorrebbe mettere in campo, chiamando a parteciparvi anche i rappresentanti arabo-israeliani. Chissà che questa volta, messo il guerrafondaio Netanyau  (tanto sostenuto dal suo “amico” Donald Trump)  fuori gioco, non si avvicini la pace con i palestinesi tanto invocata e attesa nel mondo. Lo si spera