PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Settembre 2019 20:37

I Dem Usa ci riprovano: impeachment per Trump <traditore>

 

 

 

 


Risultati immagini per trumpIl partito democratico Usa, per bocca della sua portavoce al Congresso Nancy Pelosi, si è finalmente deciso a chiedere ufficialmente la procedura di impeachment contro il presidente Donald Trump. L’occasione è stata la pubblicazione di una telefonata tra Trump e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella quale il capo della Casa Bianca chiedeva un’azione giudiziaria dell’Ucraina contro il figlio del candidato democratico alle prossime presidenziali (ed ex vicepresidente di Obama) Biden, socio di un’azienda ucraina. Il favore di mettere in difficoltà il rivale era richiesto in cambio di finanziamenti agli armamenti. Un rapporto che i democratici (ma anche i servizi segreti) hanno definito <inquietante>.

 

 

L’accusa di impeachment qualifica Trump come <traditore della Costituzione, del giuramento, della sicurezza nazionale> L’inchiesta (che colpì nel 2006 Clinton per aver detto bugie al Congresso in faccenduole di sesso) questa volta potrebbe avere seguito, anche se deve passare per la Camera a maggioranza repubblicana)  e “vendicare” la buca nell’acqua fatta dal procuratore Miller per mancanza di prove certe in una inchiesta precedente che riguardava i rapporti d’affari e politici con la Russia di Putin. <Tutte balle, non ho fatto niente di male>, si difende con il suo solito stile strafottente il presidente Usa, negando l’evidenza della telefonata che non lascia dubbi sullo “scambio” con gli ucraini. Sarà, ma questa volta la determinazione politica dei Dem statunitensi potrebbe finalmente mettere in seria difficoltà, almeno nella campagna elettorale in corso, l’uomo d’affari che rappresenta nello Studio Ovale con baldanza il business globale a scapito dei popoli del mondo.