PDF Stampa E-mail
Lunedì 10 Maggio 2021 17:38

“Alla ricerca degli spazi perduti”, in mostra le opere di Neda Shafee

 

 

 

HOMEPAGE HD.JPEGSabato 15 maggio 2021 con la mostra personale dell’artista italo-iraniana

Neda Shafee Moghaddam, si inaugura la nuova sede della galleria romana

Emmeotto Arte.

 

La mostra dal titolo “Alla ricerca degli spazi perduti” , a cura di Helia

HAmedani, è ispirata dall’omonimo testo di Dariyush Shayegan (1935- 2018)

filosofo, scrittore iraniano. I suoi scritti sono pervasi dalla passione per l’arte visiva e le sue peculiarità tra occidente e oriente.

 

 

Neda Shafiee Moghaddam è nata in Iran e da molti anni vive in Italia. In

entrambi i paesi ha studiato scultura ma frequenta anche altre forme

espressive. Spesso medita sulla poesia della metamorfosi delle forme. Proietta

la trasformazione del corpo e l’esperienza vissuta negli oggetti quotidiani. In

tutte le sue opere è presente una cifra autobiografica.

 

Per questa mostra presenta diverse serie di opere; disegni Rinascita (2020-2021)

con audio, Sculture di carta Autoritratti (dal 2019- in corso) e Cubi di Cemento

(dal 2020- in corso) e un video-diario. Le opere presenti in questa mostra sono

in dialogo con il testo del filosofo iraniano.

La mostra sarà visitabile su appuntamento fino al mese luglio.

 

 

Info:

Neda Shafiee Moghaddam

“Alla ricerca degli spazi perduti”

A cura di Helia Hamedani

Open Day Sabato 15 Maggio 2021 | ore 12.00 -18.00

fino al 30 Luglio 2021

 

Emmeotto Arte

Via di San Pantaleo, 66

00186 - Roma

 

Emmeotto Arte Srl a s.u.

Via di San Pantaleo, 66 00186 ROMA

ph. +39. 06.68.30.11.27 | e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. | web: www.emmeotto.net

Visite su appuntamento | Chiusura: Domenica e festivi