Il POST di Ines Libondi
PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Ottobre 2012 12:00

Berlusconi, condanna e vendetta

di Agnese Blondì

 

Ha tentato in tutti i modi di farglielo capire a “quelli là”, quando la crisi economica e lo spread alle stelle lo costrinse a lasciare il posto a Mario Monti. Magistrati, governo, forse pure al Quirinale, tutti erano stati avvertiti, diciamo così. <Ok, mi dimetto. Ma solo se mi lasciate in pace>, potrebbe aver detto, più o meno, o per meglio dire, potrebbe aver fatto capire. Oppure: <Io mi tolgo di mezzo, spero che così verrò lasciato in pace>, il che fa lo stesso, sfumature e diplomazia a parte. Qualcuno deve avergli fatto capire di star tranquillo, che ci avrebbero provato. <Non promettiamo nulla però. La magistratura in Italia è un organo costituzionale del tutto autonomo> deve essere stata la precisazione. Infatti è stato condannato.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 11 Febbraio 2013 12:00

Da Sua Santità a Sua Umanità

di Elisabetta Regina

 

 

Pochi se lo aspettavano, pochissimi (il fratello e il segretario particolare) lo sapevano da qualche mese. Tutti, nel mondo intero, sono rimasti a bocca aperta dalla sorpresa. Papa Benedetto XVI se ne va. Raggiunti gli 87 anni non ce la fa più a fare il Papa, timoniere della barca di Pietro e rappresentante di Dio in terra. Per la prima volta, dopo 600 anni, un Papa lascia il suo incarico da vivo. Nessuno se lo aspettava, anche se i segnali erano stati, di tanto in tanto, lanciati. In un’intervista al suo biografo tedesco, nei suoi <non ce la faccio> sussurrati in alcuni incontri ufficiali. L’ultimo pochi giorni fa a un anziano immarcescibile come il presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano che di anni ne ha 88.

 

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

Terremoto nel Pollino (v.sotto)

di g. t.

 

La storia si ripete. Dopo due anni in cui gli abitanti sono stati provati da qualcosa come settemilacinquecento scosse, in questa notte del 26 ottobre 2012 la Terra ha tremato violentemente (oltre il quinto grado della scala Richter) tra le valli e i monti del massiccio del Pollino, una delle riserve naturali più belle d’Italia, che sorge sul confine tra Basilicata e Calabria. Tanti danni ma una sola vittima, un uomo di 86 anni morto d’infarto, non si sa per coincidenza o per la paura. Qualche autorità li aveva messi in allarme? No.

 

  

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 25 Ottobre 2012 12:00

Facciamo a meno di questi scienziati

di Gugliemo Teellmee

 

Ora piangono, si disperano e, per fortuna, si dimettono. C’è voluta la condanna a sei anni di reclusione per omicidio colposo inflitta dal Tribunale de l’Aquila a un pugno di < funzionari pubblici che non hanno fatto il proprio il proprio dovere>  per ridare ai tanti orfani, vedove e genitori disperati un  pizzico di soddisfazione al ricordo delle colpe umane che pur ci sono state nella tragedia causata dal terremoto in Abruzzo dell’aprile di due anni fa che ha stroncato oltre trecento vite.

 

 

 

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 18 Ottobre 2012 12:00

Un week and contro la crisi

 

 

Combattere la crisi rimboccandosi le maniche. Creare un futuro nuovo, carico di speranza, mettendo in campo tutta l’energia positiva di cui siamo dotati. Ricominciare daccapo, con fiducia e ottimismo, usando le grandi  risorse creative che rendono l’Italia ammirata nel mondo. Sono sempre più numerosi gli italiani che cercano di uscire dal buio della recessione economica con iniziative e idee innovative. L’ultima arriva da due manager.

 

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 Succ. > Fine >>

Pagina 227 di 250