Il POST di Ines Libondi
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Dicembre 2020 18:09

Docu-teatro ai tempi del covid, storie e ritratti delle corsie ospedaliere

 

 


 

http://mail.infamigliaweb.it/?_task=mail&_framed=1&_action=get&_mbox=INBOX&_uid=417&_part=5&_extwin=1&_mimewarning=1&_embed=1Corti di teatro documentaristico per dar voce agli operatori del sistema sanitario impegnati nell’emergenza legata al Covid-19. È il nuovo progetto a cura di Valeria Freiberg e Compagnia Teatro A, prodotto dall’Associazione Ariadne, che si intitola «(Senza nome) / testualmente “Le voci, le storie, i ritratti delle corsie ospedaliere al tempo del Covid”».

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Dicembre 2020 18:14

Festival del cinema sociale: ecco i premiati

 

 

 

 

 

http://mail.infamigliaweb.it/?_task=mail&_framed=1&_action=get&_mbox=INBOX&_uid=417&_part=3&_extwin=1&_mimewarning=1&_embed=1

 

L’evento è stato condotto da Pino Strabioli, che durante la serata si è collegato in video con i vincitori e con i molteplici ospiti, tra cui:Christopher Lambert, Nancy Brilli, Giampiero Ingrassia, Giorgio Borghetti, Francesca Rettondini, Gaia De Laurentiis, Eleonora Ivone, Massimiliano Varrese e Rosalia Porcaro.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Dicembre 2020 18:02

Cibo e stress, per non ingrassare ci vuole meditazione

 

 

 


http://mail.infamigliaweb.it/?_task=mail&_framed=1&_action=get&_mbox=INBOX&_uid=417&_part=7&_extwin=1&_mimewarning=1&_embed=1Dimagrire con consapevolezza, al di là delle diete restrittive e forzate, è l’obiettivo del percorso Breaters, piattaforma digitale che aiuta a coltivare l’autoregolazione col cibo grazie alla Mindfulness (ovvero utilizzando la pratica millenaria della meditazione alla riduzione dello stress, come insegna il “papà” della Mindfulness, il biologo americano Jon Kabat-Zinn). Nasce dall’esperienza dei due fondatori Giorgio Serafini Prosperi e Stefano Iorino che hanno perso rispettivamente 60 e 50 chili, trovando un equilibrio stabile nel proprio rapporto col cibo. Prosperi aveva già affidato la sua esperienza alle pagine del libro “Ho mangiato abbastanza. Come ho perso 60 chili con la meditazione (e altri segreti)” (Sonzogno editore).

 

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Novembre 2020 10:47

Maradona, genio del calcio, muore per infarto. Napoli in lutto

 

 

 

 


Morto Diego Armando Maradona - Daily MuslimGenio del calcio, ma persona discutibile, secondo i più. Comunque la notizia ha destato grande impressione. Diego Armando Maradona, grande calciatore argentino, mito adorato nel suo Paese e per i tifosi del Napoli ora in lutto, è morto ieri per un arresto cardiaco dopo un mese di degenza in seguito a una delicata operazione al cervello. Aveva appena 60 anni ed era ridotto fisicamente da anni in uno stato pietoso, probabilmente a causa della vita “maledetta” condotta fin da giovane. Droga, alcol e la bella vita sregolata (legata ad ambienti della camorra) condotta nella città partenopea, gli avevano fiaccato l’organismo in modo devastante.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Novembre 2020 10:40

Natale no stress in famiglia, ma gli intellettuali si sentono tanto soli



di Rocky



Bisogna rassegnarsi a un Natale senza i nonni a tavola, dice PregliascoL’indice di contagio scende al 12,3% e gli scienziati ed esperti del Coordinamento tecnico scientifico esprimono <cauto ottimismo> per la lotta alla trasmissione dell’infezione virale sars-covid2, comunemente detto coronavirus o semplicemente covid. Questo grazie alle misure prese dal governo Tuttavia con quasi 800 morti al giorno, frutto dell’allegra incoscienza della gente prima e dopo l’estate e ignorati come se fossero un fastidioso danno collaterale di esagerati allarmismi, c’è poco da stare allegri. La potenza di questa malattia, che colpisce ancora dovunque nel mondo (perfino la Svizzera non ha più posto nelle terapie intensive e anche in Germania aumentano i morti come non mai) non è scesa, inutile illudersi e le raccomandazioni di evitare una vita sociale affollata e di starsene a casa evitando inviti e feste il più possibile vanno prese seriamente. In questo quadro reale fa stringere il cuore sentire scemenze come <salviamo il Natale> o <fateci andare a sciare>, e cioè affollarsi agli skilift per salire sulle piste e nei rifugi per riscaldarsi. Follie da irresponsabili con poco cervello. Per fortuna che arriva il vaccino.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Novembre 2020 17:12

Stupro Milano, <ingenua> a frequentare cocainomani. Feltri ok

 

 


di In.Li.

 

 


Secondo Feltri la vittima delle violenze di Genovese è stata ingenuaNon avremmo mai creduto che saremmo arrivati a dar ragione a Vittorio Feltri, ex giornalista e tra i personaggi più trash (con Vittorio Sgarbi e il presidente della Calabria Spirlì) della tv e della politica. Invece, succede. Soprattutto se viene subissato di contumelie e additato al pubblico ludibrio per aver detto una semplice verità, in nome della prudenza e della protezione di se stessi.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Novembre 2020 17:07

Liti familiari e omicidi suicidi, aumenta la violenza nel 2020

 

 

 

 

 


cadavere scientifica carabinieri - TelenordUna donna uccisa ogni tre giorni durante il confinamento causato dai primi mesi di pandemia. Questi sono i dati che nella giornata contro la violenza sulle donne vengono diffusi dal ministero della Giustizia che, però, non dà in contemporanea i dati generali di assassinii tout court, compresi i bambini uccisi da padri o madri. Il politically correct vuole che si esaltino solo le donne uccise da uomini. Soltanto alcuni coraggiosi analisti sottolineano come con il lockdown, costretti a casa h24, si siano acuite le tensioni familiari e le liti, durante le quali sono le donne a soccombere come vittime di ira incontrollata o di depressione grave per problemi di disagio economico o deboli psicologie personali. Tragedie familiari si chiamavano una volta.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Novembre 2020 17:03

La cultura non si ferma: on-line il festival di cinema sociale e indipendente

 

 


 

 

Pino-Strabioli-.jpgDal 25 al 29 novembre si terrà il Social Film Festival Artelesia 2020, concorso internazionale del cinema sociale, giunto alla sua XII edizione, diretto da Antonio Di Fede. L’iniziativa, nata a Benevento nel 2008 da un’idea di Francesco Tomasiello, organizzata dall’Associazione Culturale Libero Teatro, avverrà prevalentemente in forma digitale, nel rispetto della normativa anti-Covid. Si utilizzeranno i canali ufficiali del Festival (il sito, la pagina facebook e youtube) e la piattaforma MyMovies.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Novembre 2020 21:43

De Luca incapace, solo grazie al governo la Campania in zona rossa


 

 

 


De Luca show contro Salvini: "Comitiva di sfaccendati, politicanti  venditori di cocco. Volevano fare giro turistico in ospedale" - Il Fatto  QuotidianoChe imbroglio. Il presidente della Campania De Luca (un Pd vecchia scuola clientelare e demagogica) con gran faccia di bronzo, dopo che nei mesi scorsi fantasticava sulla bontà della situazione locale, ha rigettato sul governo la scelta di dichiarare solo oggi la sua regione zona rossa, visti i disastri che la sua giunta ha creato nella sanità alle prese con il covid. Dov’è l’imbroglio? Semplicemente che avrebbe potuto farlo lui ben prima, avendone ogni facoltà, o gestire bene ospedali e medicina di base, mentre si sospetta che abbia inviato apposta dati non accurati sulla situazione ospedaliera al ministero della Salute per restare in zona gialla e poter tuonare sull’insipienza sul governo. Con una logica del tanto peggio tanto meglio tanto cara al suo vecchio Pci.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Novembre 2020 11:22

Italia a colori, contagi giù: a fine mese verifica e a gennaio il vaccino

 

 


di Gi.Pe.

 

 


Il lungomare di Napoli durante l'emergenza: l'acqua è cristallina - la  RepubblicaSi fa prima a dire quali sono le regioni che “non” hanno particolari restrizioni anti covid che a citare quelle che le hanno. A buona ragione. L’Italia non è tutta uguale e chi marcia con responsabilità non deve pagare per chi guida ubriaco. Quindi , come hanno già fatto tanti Paesi per i rapporti internazionali anti pandemia, anche qui si è scleta la strada dei colori. Bandito il verde (<il virus circola ovunque>, è la base di partenza di Conte) a restare in zona gialla (chiuse palestre, piscine, scuola aperta fino alle medie, ristoranti e bar chiusi dalle 18, coprifuoco dalle 22, spostamenti liberi intra e extra territorio) sono rimaste Veneto, Lazio, Sardegna, Friuli, Emilia Romagna, Marche, Campania (osservata speciale), Molise. Tutte le altre o sono arancioni (Trentino Alto Adige, Abruzzo, Umbria, Liguria, Basilicata, Toscana, Puglia, Sicilia) con bar, ristoranti, palestre e luoghi sociali in generale chiusi, divieto di circolazione tra i Comuni o addirittura rosse, come Lombardia, Piemonte, Val D’Aosta, Calabria con restrizioni da lockdown totale. La sensata resistenza del governo Conte a far pagare con il confinamento in casa obbligatorio anche chi cerca di proteggersi dal covid seguendo le indicazioni degli scienziati, guidata dall’esperienza coraggiosa, ma devastante, del marzo scorso e dalla paura di un arretramento economico non sopportabile, sembra avere suoi effetti.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Novembre 2020 13:12

Autostrade, arrestato ad Castellucci. Tremano i Benetton

 

 



di Alessandro Fieramonte

 

 


Incidente viadotto acqualonga avellino - Dago fotogalleryEra ora. Ci sono voluti oltre due anni per raccogliere prove e testimonianze e sono arrivati i primi, attesi, inevitabili arresti eccellenti della società Autostrade dei fratelli Benettonsulle sotto accusa per le responsabilità del crollo del Ponte Morandi di Genova (oggi diventato, il nuovissimo Ponte San Giorgio). In una costola dell’inchiesta sul ponte della morte è finito in manette con accuse gravissime per attentato alla sicurezza dei trasporti e frode nella fornitura di servizi, l’ex amministratore delegato di Autostrade per l’Italia (Aspi) Giovanni Castellucci con altri 5 top manager della società. Questo ramo delle indagini della Procura di Genova che ha portato agli arresti riguarda l’allestimento di paratie fono assorbenti che, a sentire le intercettazioni <inadatte e attaccate con il vinavil>, non furono sostituite per risparmiare sulla manutenzione. I sei arrestati, ai vertici della società, ne erano stati messi al corrente e avevano avallato, se non indicato, la situazione. Figuriamoci, dunque, se non potevano sapere le condizioni del Ponte, ben più grave. Di jersey marci, invece, si trattò nel caso di un’altra tragedia, quella sull’autostrada di Avellino che vide cadere da un viadotto un bus con 40 persone a bordo. Tutti morti.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 109