Il POST di Ines Libondi
PDF Stampa E-mail
Domenica 10 Aprile 2011 12:00

Rifiuti, tocca al negoziante

smaltire la vecchia tv. Gratis

  

Quando si acquista un elettrodomestico il negoziante è obbligato a ritirare a titolo gratuito quello vecchio e a smaltir lo secondo le procedure legali. Eppure non è raro che, non solo facciano storie, ma che addirittura si facciano pagare lo smaltimento. Una procedura scorretta che viene praticata anche grandi catene di prodotti elettronici. Sull'acquisto di un frigorifero, per esempio, da 250 euro, una grande catena di elettronica sulla via Aurelia, a Roma, ne ha pretesi ben 35 per lo smaltimento, regolarmente fatturati per <scaricarli dalla denuncia dei redditi>.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 17 Marzo 2011 12:00

Unità d'Italia,

 la festa che sembra un funerale

 

I giornali ce la stanno mettendo tutta, con intere pagine di articoli, a raccontare la storia dell’unità d’Italia,  a richiamare al ricordo i lettori  italiani, a incitarli alla celebrazione, a spezzare l’indifferenza del Paese.  Ce lo ricordano  in coro perfino le televisioni, con spot, film, spettacoli di varietà e pubblicità.

 

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Sabato 19 Marzo 2011 12:00

17 marzo 1861, quando i padani

vennero a depredare il Sud

delle sue ricchezze

 

Mi è pi aciuto il post di Alessandra Fieramonte sulla festa dell'Unità d'Italia. Sono totalmente d'accordo con lei e vorrei contribuire anch'io a ristabilire la verità storica, sociale e politica di quella che fu, fuo ri da ogni retorica patriottarda, una guerra di conquista del Regno delle Due Sicilie da parte del Regno di Piemonte. Con questa lettera mi rivolgo al popolo del Nord, nella speranza che, uscendo dall'ignoranza dei fatti, possa arricchirsi culturalmente e contribuire così a migliorare tutta l'Italia.

 

 di Maria Grazia Pezzana

 

Caro fratello padano,
dispiace che dopo aver combattuto e versato il tuo sangue per venire a prenderti il SUD, tu possa adesso rinnegare quella vittoria. L'Unità d'Italia è la tua festa più che la mia.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 11 Aprile 2011 12:00

Allarme nucleare, 

con "Zona Fao 37" si evita

il pesce radioattivo

 

 

La tragedia nucleare che ha colpito il Giappone, facendo passare in secondo piano catastrofi com e terremoto e maremoto, non dovrebbe mettere in allarme questa parte del mondo. Anche se ormai siamo di fronte a un disastro pari a quello di Chernobyl, il Giappone è molto più lontano e se pure i venti portassero fin qui un po' d'aria contaminata, questa non sarebbe abbastanza carica da danneggiare l'ambiente.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 04 Aprile 2011 12:00

Il Reportage

A Lampedusa, l'isola “africana”

che si avvicina a Portofino

di Guglielmo Tellmee

 

Ora l'isola è  tornata all'antico mortorio di sempre, di questi tempi. Vita tranquilla e solitaria e pochi caffè da preparare nei bar del porto svuotato dalle folle arabe sbarcate sull'isola nei giorni scorsi. Tunisini, libici, somali, eritrei se ne sono andati. Una donna a sorpresa adice: <Un po' mi mancano>, ritornando con il pensiero a quei tanti giovani disperati che, gentili e sorridenti, tentavano di farsi accettare dalla popolazione via via più ostile. Tanti ricordano gli episodi che hanno riempito la vita quotidiana sonnacchiosa di questo scoglio in mezzo al mare nei giorni scorsi. A cominciare dall'arrivo del Silvio nazionale.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 241 242 243 244 245 Succ. > Fine >>

Pagina 242 di 245