Il POST di Ines Libondi
PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Novembre 2020 00:00

De Luca incapace, solo grazie al governo la Campania in zona rossa

 

 

 

 

Risultato immagine per foto de lucaChe imbroglio. Il presidente della Campania De Luca (un Pd vecchia scuola clientelare e demagogica) con gran faccia di bronzo, dopo che nei mesi scorsi fantasticava sulla bontà della situazione locale, ha rigettato sul governo la scelta di dichiarare solo oggi la sua regione zona rossa, visti i disastri che la sua giunta ha creato nella sanità alle prese con il covid. Dov’è l’imbroglio? Semplicemente che avrebbe potuto farlo lui ben prima, avendone ogni facoltà, o gestire bene ospedali e medicina di base, mentre si sospetta che abbia inviato apposta dati non accurati sulla situazione ospedaliera al ministero della Salute per restare in zona gialla e poter tuonare sull’insipienza sul governo. Con una logica del tanto peggio tanto meglio tanto cara al suo vecchio Pci.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Novembre 2020 13:12

Autostrade, arrestato ad Castellucci. Tremano i Benetton

 

 



di Alessandro Fieramonte

 

 


Incidente viadotto acqualonga avellino - Dago fotogalleryEra ora. Ci sono voluti oltre due anni per raccogliere prove e testimonianze e sono arrivati i primi, attesi, inevitabili arresti eccellenti della società Autostrade dei fratelli Benettonsulle sotto accusa per le responsabilità del crollo del Ponte Morandi di Genova (oggi diventato, il nuovissimo Ponte San Giorgio). In una costola dell’inchiesta sul ponte della morte è finito in manette con accuse gravissime per attentato alla sicurezza dei trasporti e frode nella fornitura di servizi, l’ex amministratore delegato di Autostrade per l’Italia (Aspi) Giovanni Castellucci con altri 5 top manager della società. Questo ramo delle indagini della Procura di Genova che ha portato agli arresti riguarda l’allestimento di paratie fono assorbenti che, a sentire le intercettazioni <inadatte e attaccate con il vinavil>, non furono sostituite per risparmiare sulla manutenzione. I sei arrestati, ai vertici della società, ne erano stati messi al corrente e avevano avallato, se non indicato, la situazione. Figuriamoci, dunque, se non potevano sapere le condizioni del Ponte, ben più grave. Di jersey marci, invece, si trattò nel caso di un’altra tragedia, quella sull’autostrada di Avellino che vide cadere da un viadotto un bus con 40 persone a bordo. Tutti morti.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Sabato 07 Novembre 2020 11:28

Presidenziali 2020


E’ finita, Trump fuori. Alla Casa Bianca arriva il “dem” Joe Biden



di Chiara Circe



Joe Biden ha vinto le elezioni Usa 2020: è lui il nuovo presidente degli  Stati UnitiFinalmente. E’ arrivata la quiete dopo la tempesta, come qualcuno ha definito con azzeccata metafora la vittoria trionfale, con un record di oltre 74 milioni di voti e ben oltre la soglia dei 270 delegati (arriva a 290) del Democratico (blu) Joe Biden alle presidenziali Usa del 3 novembre scorso. Con lui è arrivata per la prima volta nella storia alla vicepresidenza Kamala Harris, ex procuratore, una donna energica e spumeggiante, afroamericana. Bel colpo. E’ tutto questo l’onda blu, il colore dei Democratici, non vincere in Florida o in North Carolina, di cui parlavano i sondaggisti che non hanno in fondo sbagliato granché.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 06 Novembre 2020 09:12

La Danimarca stermina 17 milioni di visoni: <Trasmettono il covid>

 

 

 


La Danimarca abbatte 17 milioni di visoni portatori di una variante del  coronavirus - la RepubblicaIl governo della Danimarca non ci pensa su due volte e ordina lo sterminio di 17 milioni di visoni, piccoli, teneri, timidi animali dalla pelliccia tanto morbida, dall’aspetto che ricorda un misto tra conigli e castori. La strage ha una causa nobile per la salute pubblica: il covid da cui sono infettati è mutato come è accaduto nei pipistrelli e nei pangolini in Cina, diventando trasmissibile all’uomo. Se venissero toccati e “lavorati” per farne pellicce trasmetterebbero il virus a un numero incalcolabile di persone, non soltanto in Danimarca. Azione benemerita, dunque, quella della Danimarca. Tuttavia non si può fare a meno di provare un sentimento di immensa pietà per loro, mentre si cerca di immaginare se ci possa essere un sistema diverso di isolarli. Metterli in grandi riserve superprotette per tentare di curarli e guarirli. Troppa fatica, certo, ma sarebbe un gesto di grande umanità che eviterebbe di sterminarle senza pietà. Povere bestioline.

 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 06 Novembre 2020 09:06

Muore Gigi Proietti, un vero artista. Funerali, diretta Rai. Troppo?

 

 

 


Addio a Gigi Proietti. I funerali oggi a Roma, lutto cittadino - Speciali -  ANSA.itEra troppo simpatico, mancherà a tutti. A 80 anni, nel giorno del suo compleanno, il 2 Novembre, giorno dei morti, è morto per problemi cardiaci Gigi Proietti, un grande artista del teatro.  Nato a Leonessa in provincia di Rieti era stato adottato da Roma fin dai suoi primi passi nel mondo dello spettacolo, da giovanissimo. Ed è stata la capitale d’Italia a rendergli tutti gli onori ieri, con un corteo funebre che ha attraversato la città in lutto. Il feretro è arrivato, dopo l’omaggio del Campidoglio, fino a Villa Borghese per la cerimonia laica nel teatro in puro stile sheaksperiano da lui fondato e chiamato Globe Theatre.  Poi la messa funebre nella chiesa degli artisti a Piazza del Popolo.

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 242